fbpx

Iniziare a correre

Max Spini - Mental Trainer Milano

Non sono portato per l’attività fisica” è una scusa è molto frequente tra chi vorrebbe iniziare a correre o, più in generale, dedicarsi all’esercizio fisico. Molte persone sanno di doversi muovere per stare meglio, ma si ostinano a trovare delle scuse per rimanere sul divano. “Non essere portati” è uno degli alibi più diffusi.

Funziona più o meno così: sorge il bisogno, e quindi il desiderio, di iniziare a correre oppure andare in palestra. In questa fase sono animato dai migliori propositi. Dopo l’entusiasmo iniziale iniziano i primi fastidi: acido lattico, stanchezza, i tipici dolorini di chi non è abituato ad allenarsi. Ecco che si conclude il cerchio con l’affermazione “Non sono portato”, che semplifica il tutto e ci permette di trovare una scusa. La giustificazione al fatto che, in realtà, semplicemente non si ha voglia di fare fatica.

Le proporzioni umane

Policleto era uno scultore greco dell’antichità, è famoso il suo trattato sulle proporzioni dell’anatomia umana. Nella sua opera, Policleto dimostra che le gambe rappresentano l’esatta metà dell’altezza dell’individuo. In pratica metà del nostro corpo è rappresentata dalle gambe. Ti dice nulla tutto ciò? Significa che siamo fatti per muoverci.

Ti dirò di più: ci siamo evoluti grazie al fatto di essere naturalmente dei forti corridori sulla lunghissima distanza. Proprio così: essere degli ultramaratoneti naturali ci ha permesso di rincorrere le prede, che sullo scatto ci battevano, ma che sulla lunga distanza e sulla resistenza non avevano scampo. Questo ci ha permesso di migliorare la qualità della nostra alimentazione e di conseguenza incamminarci verso ciò che siamo ora.

Un’ultramaratoneta non convenzionale

Mirna Valerio è stata insignita del titolo di “Adventurer of the year 2018” dalla prestigiosa rivista National Geographic. Mirna è un ultramaratoneta molto particolare: è infatti alta un metro e 70 centimetri e pesa 115 kg. Hai letto bene: corre per distanze superiori alla maratona e pesa 115 kg. Non si può certo dire che abbia un fisico adatto alla corsa, ma lo fa lo stesso. Un po’ come il bombo: ancora oggi non ci spieghiamo come possa volare data la sua corporatura, al bombo però questo non interessa, vola e basta.

Se una ragazza di oltre cento kg è in grado di correre per lunghe distanze sono certo che chiunque possa trovare la giusta dimensione nell’ambito dell’attività fisica. Se il tuo obiettivo è iniziare a correre datti da fare, fai gli accertamenti medici che ritieni opportuni e scendi in pista!

Hai le migliori intenzioni ma credi di non avere tempo? Anche “Non ho tempo” è una scusa!


Max Spini

NLP Coach & Trainer | Ultrarunner

Coaching & Ultrarunning

Programmi personalizzati di Coaching e Mentoring per portare la tua vita al livello successivo.

Info

Massimiliano Spini
Coach &  Ultrarunner
P. IVA: 03814700138

Massimiliano Spini - Coach & Ultrarunner 
Made with and some coffee by Gdmtech